microneedling

Che cos’è il microneedling?

La medicina estetica si arricchisce sempre di più di tecniche che non smettono di sedurre sempre più appassionati. Da qualche tempo, il microneedling è entrato a far parte di queste pratiche di successo. Tuttavia, ci sono ancora persone dubbiose, sia per scarsa conoscenza sia per la paura degli aghi. Se sei tra questi, l’articolo ti aiuterà a capire meglio la tecnica informandoti in modo completo. Quali sono le sue virtù? E come si svolge una sessione di microneedling?


Cosa bisogna sapere sul microneedling

Nella sua categoria dedicata al microneedling , Centrale Fillers offre un’ampia varietà di prodotti cosmetici ,strumenti per l’igiene (guanti , mascherine, aghi…) e dispositivi specifici come il dermaroller.. Quest’ultimo è pertanto l’unico indispensabile per una sessione di microneedling.

Questo dispositivo si presenta come un impugnatura sormontata da un rullo con minuscoli aghi , ma in realtà microscopici da 0,1 mm a 1 mm. Passando lostrumento per microneedling (che sia un dermapen o un dermaroller) sulla zona da trattare, vengono create delle microperforazioni. Questi piccoli tagli superficiali aumentano la secrezione di collagene e stimolano l’assorbimento dei sieri e di altri prodotti di bellezza applicati sulla pelle.

Durante la sessione, non si prova dolore, ma semmai una sensazione di disagio. Tuttavia, per le pelli più delicate è possibile usare dei prodotti anestetizzanti e lenitivi che rendono il trattamento più piacevole.

Per quanto riguarda il sanguinamento, può verificarsi o no. In entrambi i casi, non c’è da preoccuparsi perché le reazioni variano da persona a persona.


Come funziona una sessione di microneedling?

Il microneedling può essere praticato in una clinica estetica così come a casa. Il vantaggio principale di farlo nei saloni di bellezza è di potersi godere un momento per sé affidandosi a un professionista.

Tuttavia, per coloro che desiderano effettuare il microneedling a casa, Centrale Fillers mette a disposizione diversi cosmetici( sieri , acido ialuronico…) oltre all’indispensabile dermaroller.

A casa o al centro estetico, la parola d’ordine è sempre “igiene”. Ad esempio, il dermaroller deve essere disinfettato correttamente. Questa precauzione deve sempre essere presa anche se nel centro estetico il dermaroller è monouso. Per i dermaroller riutilizzabili usati a casa, la sterilizzazione è obbligatoria prima e dopo l’uso. Si consiglia di indossare i guanti. Anche la pelle deve essere pulita, e quindi struccata.

A scelta, è possibile applicare un trattamento specifico prima o dopo il passaggio degli aghi. Il dermaroller deve effettuare dei passaggi avanti e indietro, circolari e diagonali per circa 15-20 minuti. Per lenire la pelle, è preferibileapplicare una crema o un prodotto lenitivo e cicatrizzante.

I risultati attesi dipendono dalla frequenza e dalla continuità delle pratiche di microneedling. Tuttavia, nonostante il desiderio di vedere effetti concreti, occorrerà rispettare un intervallo di 15 giorni tra una seduta e l’altra. Inoltre, dopo ogni sessione, non esporti al sole o a calore molto forte (sauna, bagno turco, ecc.). Si consiglia anche di attendere alcuni giorni prima di truccarsi.


Gli effetti del microneedling

Il microneedling è rivolto a coloro che desiderano rallentare l’invecchiamento della loro pelle. Grazie all’aumento della produzione del collagene e all’accrescimento dell’elasticità dell’epidermide, il processo garantisce un risultato soddisfacente e un aspetto migliore. Dopo una sessione di microneedling, degli arrossamenti potrebbero apparire. È una reazione normale che scompare da sola dopo qualche ora o pochi giorni.

Nonostante il fatto che il microneedling sia adatto a tutti i tipi di pelle, ci sono delle controindicazioni. Non è adatto, per esempio, alle donne in gravidanza, alle persone con herpes o forme gravi di acne.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *